1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Coccinelle punta all’Asia: investimenti per aumentare presenza in Cina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Coccinelle, azienda italiana specializzata in accessori e borse, ha messo a punto un piano di investimenti per aumentare la propria presenza sui mercati europei e asiatici, in particolare in Cina e Corea. “Stiamo studiando lo sbarco in grande stile in Cina – ha annunciato Angelo Mazzieri, amministratore delegato del gruppo di Parma, controllato dalla coreana E-Land – che dovrebbe avere inizio nel secondo semestre con l’apertura di tre monobrand. La Cina è un mercato molto interessante dato che nel Paese la classe media si sta allargando grazie alla crescita economica globale”. Investimenti nel retail e in Asia sono infatti le due grandi priorità del piano di sviluppo di E-Land (l’azionista di maggioranza di Coccinelle) che intende incrementare la presenza nel retail con l’apertura di 90 negozi monomarca (di cui circa 70 in Asia) entro i prossimi cinque anni. Nel I trimestre Coccinelle ha registrato un fatturato di circa 18 milioni di euro e un Ebitda di 3 milioni, in linea con l’anno prima.