Cobra citata in giudizio da Enel investment holding, chiesti 9 mln di euro di danni

Inviato da Redazione il Lun, 10/12/2007 - 09:30
Quotazione: COBRA
Cobra automotive technologies comunica tramite una nota stampa di essere stata citata davanti al Tribunale civile di Varese dalla società olandese Enel investment holding bv. Quest'ultima chiede i danni subiti, e quantificati in 9 milioni di euro, a causa di un supposto comportamento illecito da parte della società di Varese e del suo presidente, Serafino Memmola, e dei suoi amministratori delegati, Aldo Monteforte e Carmine Carella, in relazione alla vendita della partecipazione "a suo tempo detenuta da WeBiz holding bv in Nexo sa, società oggi controllata da Cobra". Il gruppo attivo nel settore "automotive" ritiene infondate le pretese e ha conferito incarico ai propri consulenti per istruire la pratica e per la difesa in giudizio, "nonché in ogni altra più opportuna sede di ogni suo diritto, patrimoniale e morale, connesso all'iniziativa giudiziaria".
COMMENTA LA NOTIZIA
Incompetente Globale scrive...
ths1929 scrive...
manuelst scrive...
tfly scrive...