Clo': Eni-Enel in tandem? Opzione da non escludere

Inviato da Redazione il Mar, 28/02/2006 - 08:42
Quotazione: ENEL
Quotazione: ENI
Sì alle grandi aggregazioni, sì a rafforzare le nostre aziende sul mercato dell'energia, no ad indebolirle lasciando che il loro spazio, faticosamente conquistato, sia occupato senza sforzi da altri. In una parola: cambiare rotta e alla svelta. E ciò che pensa Alberto Clò, ex ministro dell'Industria ed uno dei maggiori esperti di energia, che non rinuncia ad esprimere a caldo il suo punto di vista di fronte alla guerra in corso sul mercato energetico europeo. "Bisogna invertire la rotta senza escludere nessuna opzione, compresa l'aggregazione tra i nostri maggiori gruppi", ovvero Eni ed Enel, ha scritto per la rivista Energia. E alla domanda se allora un matrimonio tra i due colossi sembra un'opzione realmente praticabile la risposta di Clò non lascia spazio alla fantasia. "La mia vuole essere più che altro una provocazione in un campo, quello dell'energia, in cui sono stati commessi errori clamorosi in questi anni", dice. "Dobbiamo puntare sulle aggregazioni e penso anche alle municipalizzate; a rafforzare le dimensioni".
COMMENTA LA NOTIZIA