Ciuffa: "Non vedo segnali di debolezza per l'S&P/Mib"

Inviato da Redazione il Ven, 17/12/2004 - 17:07
Nella giornata delle "tre streghe" un passo indietro dei listini era prevedibile e così l'S&P/Mib arretra di mezzo punto percentuale mantenendo intatto il trend in essere da metà agosto che, secondo il parere di Fabio Ciuffa, analista di Banca Iccrea: "Potrebbe spingere l'indice fino ai 31.000 punti e anche oltre. Il movimento al rialzo è in atto già da un po' di tempo - prosegue Ciuffa - ma non mostra segni di debolezza e il quadro tecnico positivo rimane ancora intatto. Si sono notati segni di debolezza dell'indicatore di Forza relativa (Rsi) ma solamente nell'arco temporale intraday e non su periodi più lunghi. Come primo supporto c'è area 30.000 dove transita la trendline rialzista che sostiene l'indice, al di sotto della quale l'indice andrebbe a testare i 29.500 punti ma è un'eventualità che non può essere evinta dall'analisi del quadro grafico attuale. Da qui a fine anno propendo per una prosecuzione del rally con massimo qualche presa di profitto con un valido supporto a 30.000 punti".
COMMENTA LA NOTIZIA