CIRA: cessione a Cattolica Assicurazioni

Inviato da Redazione il Gio, 23/07/2009 - 19:21
I Cda di CIRA e di Cattolica hanno deliberato di procedere
alla programmata concentrazione presso Cattolica Assicurazioni delle attività realizzate tramite i canali
broker ed agenti di CIRA mediante la cessione di ramo in luogo della scissione precedentemente annunciata.

Questo quanto apparso in una nota da cui si apprende anche che l'operazione, soggetta a preventiva autorizzazione da parte dell'ISVAP, riguarda premi lordi contabilizzati 2008 per 31 milioni di Euro, nonché correlate e bilancianti poste
patrimoniali per 115 milioni di Euro 1.

Inoltre il prezzo è stato determinato di Euro 7,9 milioni, sulla base di una valutazione del ramo d'azienda condotta da
esperto incaricato congiuntamente dalle parti e predisposta
seguendo il metodo reddituale; il contratto prevede inoltre
un aggiustamento dello stesso in relazione all'effettivo
sbilancio delle attività e passività trasferite.

L'iniziativa ha come obiettivo l'utilizzo di CIRA nell'ambito della partnership con ICCREA nel comparto danni
e prosegue le iniziative d'integrazione delineate nel Piano
Strategico 2008-2010 per una generale razionalizzazione
della struttura del Gruppo e il progressivo accentramento
del business danni nella Capogruppo.
COMMENTA LA NOTIZIA