Cir: gruppo Energia, ricavi balzano a 454,5 mln nel primo trimestre 2006

Inviato da Redazione il Mer, 19/04/2006 - 09:45
Quotazione: CIR
I ricavi consolidati del gruppo Energia si sono attestati nei primi 3 mesi del 2006 a 454,5 mln euro, in crescita del 58,5% rispetto allo stesso periodo del 2005. La società controllata da Cir e partecipata da Verbund ha beneficiato dell'incremento delle vendite del gas (+63,6%) e di energia elettrica (+55,4%). Il risultato netto consolidato ha segnato un rosso di 3,9 mln euro dai +3,8 milioni del primo trimestre 2005. Sul fronte marginalità, l'ebitda è stato negativo per 1,2 milioni di euro rispetto ai +7,5 milioni nel primo trimestre 2005, penalizzato dalla stagionalità dei prezzi e la discesa dei margini di commercializzazione del gas. "Per i prossimi trimestri, il venir meno dell'effetto di stagionalità, il previsto avviamento della centrale di Termoli unitamente alle azioni in corso dal parte del management della Società dovrebbero riflettersi positivamente sul conto economico" si legge nella nota di Cir.La posizione finanziaria netta consolidata al 31 marzo 2006 vede un indebitamento di 491,7 mln euro (429,9 mln al 31 dicembre 2005), incremento dovuto agli investimenti effettuati nella centrale elettrica di Termoli e all'assorbimento di risorse da parte del capitale circolante. Per quanto riguarda l'avanzamento del piano industriale del Gruppo Energia, l'entrata in funzione della centrale di Termoli da 770 MW è prevista nel corso del 2006, mentre l'avvio dei lavori per la costruzione della centrale di Modugno (Bari), sempre da 770 MW, è atteso nei prossimi mesi.
COMMENTA LA NOTIZIA