1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Cipro: no del parlamento al prelievo forzoso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

No del parlamento cipriota al prelievo forzoso sui conti correnti. Con trentasei voti contrari e 19 astenuti, l’Assemblea dell’isola ha detto no al prelievo forzoso di 5,8 miliardi dai conti correnti necessario a sbloccare il piano di salvataggio da 10 miliardi di euro preparato nel fine settimana dall’Eurogruppo. Si è quindi avverato quanto previsto dal Presidente cipriota Nicos Anastasiades che nel corso di un’intervista con una radio svedese aveva detto che “il parlamento boccerà questo provvedimento perché è considerato ingiusto”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BREXIT

EMA: beffata Milano, sarà ad Amsterdam la nuova sede

A seguito di un pareggio Amsterdam – Milano al terzo voto per l’assegnazione della nuova sede dell’EMA, , l’agenzia europea del farmaco, la capitale olandese ha vinto al sorteggio. L’Agenzia, …

MERCATI

Segno più in Europa, rally per Roche

Borse europee sopra la parità nonostante le tensioni in arrivo dalla Germania, dove il fallimento delle trattative per la formazione di un nuovo esecutivo potrebbe provocare il ritorno alle urne. …

MERCATI

Piazza Affari chiude in rialzo, rush di Mediaset

Piazza Affari chiude in positivo la prima seduta della settimana. L’indice Ftse MIb ha guadagnato lo 0,44% chiudendo a quota 22.189 punti. Ieri notte sono saltati i negoziati per la …