Cipro: Bce potrebbe tardare decisione su prestiti di emergenza alle banche dell'isola (Bloomberg)

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 20/03/2013 - 17:27
La Banca centrale europea potrebbe ritardare la decisione se continuare o meno l'erogazione dei finanziamenti di emergenza alle banche cipriote fino a quando il Paese non avrà chiarito i termini del salvataggio. E' quanto riporta Bloomberg, che cita fonti a conoscenza della situazione. Per l'Eurotower la chiusura degli istituti di credito dell'isola verrà prolungata fino alla fine della settimana con lunedì 25 marzo che è giorno festivo a Cipro. Questo significa, prosegue l'agenzia internazionale, che la Bce non ha fretta di votare per un'estensione o uno stop alla liquidità. Il prender tempo da parte dell'istituto centrale dà infatti al governo di Nicosia e ai ministri delle finanze della zona euro cinque giorni in più per mettere a punto un accordo che possa prevenire l'implosione del settore bancario di Cipro e la Bce, concludono le fonti citate da Bloomberg, non ha interesse a forzare un crollo prima che una decisione politica sia stata presa.
COMMENTA LA NOTIZIA