1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Cipro: banche resteranno chiuse domani e mercoledì

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si prospettano altri giorni di chiusura per le banche cipriote dopo la decisione annunciata nel fine settimana di procedere a un prelievo forzoso dai depositi detenuti dai risparmiatori presso gli istituti di credito ciprioti. Le banche dell’isola del mediterraneo chiuse domani e mercoledì in attesa di una decisione sul valore del prelievo una tantum che verrà compiuto. A riferirlo è stata una fonte governativa che ha aggiunto come a breve sarà emesso un decreto dal ministero delle Finanze.

Dopo il rinvio del voto da parte del Parlamento cipriota, da oggi a domani alle 17 italiane, anche la teleconferenza dei ministri dell’Eurogruppo è in dubbio. La notizia di un confronto a 17 era circolata proprio prima della decisione cipriota di rinviare a domani pomeriggio il voto del parlamento.

Chi si sarebbe opposta apertamente al prelievo sui depositi inferiori a 100.000 euro nelle banche cipriote è la stessa Banca centrale europea. Secondo quanto rilanciato dall’agenzia Bloomberg, che cita a sua volta una fonte vicina al dossier, questa mattina il consigliere esecutivo Bce Joerg Asmussen ha detto che la Bce ha preferito non insistere su come articolare il prelievo. Per l’istituto di Francoforte è essenziale che rimanga invariato il gettito del prelievo, 5,8 miliardi di euro, tuttavia la sua struttura può essere modificata.