1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Cipro: Adusbef, scriteriato il prelievo forzoso. Effetto boomerang sulla stabilità monetaria

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Il presidente della Consob Vegas non ha capito, quando tenta di rassicurare sull’Italia che non può essere paragonata a Cipro, che il problema non è la dimensione, la struttura industriale o il Pil, ma il principio di imporre un prelievo forzoso sui depositi bancari ad uno Stato membro per offrire il proprio aiuto ad un paese in crisi”. Recita così una nota dell’Adusbef. “Se dovesse passare tale diktat, nessun paese e nessun risparmiatore avrebbe la certezza di poter garantire i depositi bancari, causando un allarme ed una fuga di capitali, specie in Italia dai costi dei servizi bancari più cari d’Europa e con tassi sui depositi sotto zero, al materasso di casa od alla più sicura Svizzera. L’Europa non ha valutato i danni collaterali di tali assurdi diktat, che mettono a rischio la stabilità monetaria europea, più di quanto i tecnocrati possano prevedere”.