1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Cinesi della Baic alla riscossa su Opel: FT, pronta offerta da 2 mld di $ per piano rilancio – 1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La calma è solo apparente attorno all’affaire Opel. Il Financial Times scrive in un articolo pubblicato oggi che sono in corso grandi manovre per acquistare la casa automobilistica tedesca, sull’orlo della bancarotta. Baic, il gruppo automobilistico cinese controllato dallo Stato interessato a Opel, secondo quanto riporta il quotidiano della City avrebbe progetti ambiziosi per rilanciarla. Per concretizzare le sue mire espansionistiche il gruppo cinese avrebbe messo sul tavolo delle trattative un’offerta di quelle da capogiro: un piano da due miliardi di dollari che prevede l’apertura di una fabbrica Opel in Cina nel 2012, ma anche la chiusura dell’impianto di Anversa e il taglio di posti di lavoro in giro per Europa.