Cina: Ubs taglia stime di crescita per 2011 e 2012

Inviato da Redazione il Gio, 25/08/2011 - 10:46
Sforbiciata alle stime di crescita del Dragone cinese da parte di Ubs. La casa d'affari elvetica ritiene che le più deboli prospettive di crescita delle economie occidentali impatteranno negativamente sull'export cinese. Le nuove stime vedono il pil cinese salire del 9% quest'anno dal +9,3% pronosticato in precedenza, mentre nel 2012 la crescita dovrebbe attestarsi all'8,3% dal 9% precedente.
COMMENTA LA NOTIZIA