La Cina si stufa delle riserve in dollari

Inviato da Redazione il Ven, 06/01/2006 - 09:22
La Cina ieri ha fatto sapere che potrebbe cominciare a diversificare le proprie riserve di valuta straniera, in crescita rapida, spostandosi così dal dollaro statunitense e dalle obbligazioni governative. La potenziale mossa avrebbe ripercussioni degne di nota per i mercati finanziaria globali e per i mercati delle commodity. Gli economisti stimano che più del 70% delle riserve siano investite in attività in dollari, il che ha contribuito a fare allargare i deficit degli Stati Uniti. Se la Cina dovesse smettere di acquistare così tanti dollari per le proprie riserve, l'ex Celeste Impero potrebbe mettere forti pressioni ribassiste alle quotazioni del biglietto verde.
COMMENTA LA NOTIZIA