1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Cina, maxi piano da 570 mld di dollari per stimolare l’economia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Cina interviene in modo massiccio per contrastare il rallentamento dell’economia. Pechino ha varato un pacchetto straordinario di misure con tagli fiscali, investimenti in infrastrutture e per il credito per complessivi da 4.000 miliardi di yuan, circa 570 miliardi di dollari. Il provvedimento del governo cinese, arrivato ieri d’urgenza, prevede complessivamente interventi mirati in 10 aree con l’intento primario di stimolare al massimo la domanda interna visto il brusco calo delle esportazioni che si è avuto in diversi campi. I fondi stanziati arriveranno in parte anche dal settore privato e saranno stanziati entro il 2010. nello specifico gli sgravi fiscali alle imprese ammonteranno a circa 17,5 miliardi di dollari. Nel terzo trimestre la crescita del pil del gigante asiatico si è fermata a +9%, sui minimi degli ultimi 5 anni, rispetto al +12% dell’analogo trimestre 2007.