Cina: Goldman Sachs taglia stime di crescita per 2013-2014

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 24/06/2013 - 11:30
Sforbiciata di Goldman Sachs sulla crescita cinese. Gli analisti del colosso bancario americano hanno tagliato le stime sul Pil di Pechino del secondo trimestre a +7,5% dal precedente +7,8 per cento. Ma non solo. Il broker ha inoltre ridotto le previsioni sulla crescita sia per il 2013, a +7,4% dal +7,8% indicato in precedenza, e per il 2014, a +7,7% da +8,4 per cento.
COMMENTA LA NOTIZIA