Cina: French (M&G), occhi puntati sul platino - 2

Inviato da Carlotta Scozzari il Mar, 29/07/2008 - 11:45
Quotazione: LONMIN
"Un gran numero di risorse naturali - commenta Graham French, gestore del fondo M&G Global Basics Fund - è in una situazione di squilibrio tra domanda e offerta di lungo termine: mentre mi aspetto che la domanda continuerà a crescere, soprattutto da parte dei mercati emergenti, l'offerta di alcune risorse è molto limitata. Questo crea un potenziale di investimento molto positivo, e per questo scelgo società di materie prime laddove ci sono limiti nell'offerta, che permettono loro di guadagnare potenzialmente degli eccellenti rendimenti. La possibilità di una penuria di platino è una problematica importante per i produttori di automobili. Ci sono poche aziende che producono questo prezioso metallo e ne controllano l'offerta globale. Si prevede che il settore, dominato dai principali produttori, aumenterà la produzione di platino in futuro, ma con modalità disciplinate che dovrebbero facilitare la crescita dei prezzi". Le società che a opinione di French traggono vantaggio da questa favorevole rapporto tra domanda e offerta sono due: Johnson Matthey, un'azienda del Regno Unito che è altresì il più grande distributore di platino del mondo, e Lonmin, un produttore di platino del Sud Africa.
COMMENTA LA NOTIZIA
Jordan1972 scrive...
Sency scrive...