1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Cina: Fmi prevede Pil +7,5% nel 2014, tagliate stime per il 2015

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) conferma le stime di crescita della Cina per quest’anno, ma abbassa quelle per il 2015, sottolineando la necessità di implementare riforme strutturali. L’Fmi prevede che quest’anno il Pil cinese cresca del 7,5% (in linea con le stime precedenti) e del 7% per l’anno prossimo (contro il +7,3% pronosticato in precedenza). “Sebbene le prospettive a breve termine siano positive e in linea con gli obiettivi del governo per quest’anno, le discussioni con le autorità hanno anche mostrato un ampio accordo sulla vulnerabilità e le sfide che, se non affrontate, potrebbero minacciare la rapida crescita nel medio e lungo termine”, si legge nella nota odierna del fondo. Secondo l’Fmi, la vera sfida della Cina consiste nel tradurre il vasto programma di riforme elaborato dal governo lo scorso novembre in misure specifiche.