La Cina fa ripartire le Ipo

Inviato da Marco Barlassina il Gio, 18/05/2006 - 12:36
Le autorità cinesi hanno rimosso oggi il bando, posto circa un anno fa, alla quotazione in Borsa di nuovi titoli. Lo ha reso noto la China Securities Regulatory Commission attraverso il suo sito internet. Diverrà quindi nuovamente possibile per le aziende cinesi sottoporre richieste di quotazione, che dovranno però rispondere a nuovi requisiti. Le autorità hanno infatti chiarito che le aziende interessate a quotarsi dovranno necessariamente mostrare gli ultimi tre esercizi consecutivi in utile, per profitti complessivi pari ad almeno 3,7 milioni di dollari. Nell'ultimo mese l'indice della borsa di Shanghai ha messo a segno un rialzo di circa il 17%.
COMMENTA LA NOTIZIA