1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

La Cina ed il dollaro penalizzano le commodities

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indicazioni arrivate dalla Cina, con la Banca Centrale che ha annunciato di aver alzato di 25 punti base i tassi a 1 anno sui depositi portandoli al 2,50%, oggi hanno depresso il comparto delle commodities, penalizzato anche dalla risalita del biglietto verde (+1,34% per il dollar index a 77,96). L’oro ha così perso 34 dollari attestandosi a 1.334,2 dollari l’oncia, l’argento 0,64 dollari a 23,67 ed il greggio è sceso in quota 81,1 dollari.