Cina: crescita record per petrolchimica, tlc ed energia

Inviato da Redazione il Lun, 10/07/2006 - 11:53
Continua senza sosta il boom dell'economia cinese. Un comunicato rilasciato dalla Associated Firms for International Law (www.assolaw.com) rende noto che le prime 450 società cinesi sotto il controllo del Governo di Pechino ad inizio giugno hanno registrato profitti in crescita di oltre il 10% a quota 42 miliardi di dollari. In termini di assets si è raggiunta quota 1.800 miliardi di dollari, dato che registra una crescita pari al 13% rispetto all'anno precedente. A livello settoriale, brilla il settore petrolchimico che registra circa 300 miliardi di dollari in termini di asset, +29% rispetto all'anno precedente. Per quanto riguarda gli utili, le crescite piu' significative (+ 20%) sono risultati essere quelle dell'industria petrolchimica, telecomunicazioni ed energia.
Nonostante la crescita ed i record industriali, precisa la nota ASSOLaw, il Governo cinese continua ad essere preoccupato dalla dipendenza delle industrie cinesi dalla tecnologia occidentale: le prime 160 industrie cinesi hanno registrato in media 220 brevetti ciascuna, che rappresenterebbe solo il 20% della attività brevettuale delle società occidentali.

COMMENTA LA NOTIZIA