Cina: la Banca mondiale la vede crescere quest'anno al ritmo più basso dell'ultimo decennio

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 23/05/2012 - 09:31
Revisione al ribasso delle stime sulla crescita cinese da parte della Banca mondiale. All'indomani dell'analoga revisione fatta dall'Ocse, la Banca Mondiale ha portato a +8,2% la stima del progresso del Pil cinese quest'anno rispetto al +8,5% indicato in precedenza. Stesse previsioni per l'Ocse che ieri ha rivisto ad un analogo 8,2% le attese di crescita per il 2012 dal precedente 8,5%. Si tratterebbe del livello più basso di crescita dell'ultimo decennio. La nota odierna della Banca Mondiale sulle economie emergenti dell'Est asiatico rimarca come il rallentamento cinese inciderà negativamente sull'intera area con la crisi del debito europea che rischia di danneggiare ulteriormente il Sud-est asiatico.
COMMENTA LA NOTIZIA