1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Cina: Banca mondiale taglia le stime di crescita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca mondiale (World Bank) ha rivisto le stime di crescita sulla Cina. Secondo le sue proiezioni, l’economia del dragone registrerà un +7,4% quest’anno, contro il +7,6% previsto in precedenza e il +7,5% stimato dal governo di Pechino. Per il 2015, l’espansione della Cina sarà del 7,2% e non più del 7,5% come previsto in precedenza. L’anno scorso il Pil cinese aveva registrato un progresso del 7,7%. A rallentare la corsa cinese, secondo la Banca mondiale, sono le mancate riforme strutturali. “Le misure per contenere il debito pubblico, controllare le cosiddette banche ombra e contrastare l’eccesso di domanda di energia e di inquinamento ridurranno gli investimenti e l’attività manifatturiera”, si legge nel rapporto odierno della Banca mondiale.