1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Cina: Banca mondiale abbassa stima Pil 2012 a +8,2%, rallentano export e consumi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca mondiale ha rivisto al ribasso la stima di crescita della Cina, portandola a un +8,2% da un +8,4% previsto lo scorso gennaio. Si tratterebbe, secondo i dati di Bloomberg, della crescita cinese più bassa degli ultimi 13 anni. A rallentare il ritmo di espansione cinese è il ristagno della domanda mondiale che smorzerebbe la ripresa delle esportazioni dalla terra del Dragone, a cui si aggiungerebbe una decelerazione degli investimenti nazionali e dei consumi. “Un graduale rallentamento della Cina è destinato a continuare nel 2012 – si legge nel rapporto pubblicato dall’istituto di Washington – in quanto la crescita dei consumi rallenta, quella degli investimenti decelera più marcatamente e la domanda esterna resta debole”. Nel 2013, la Banca mondiale prevede una crescita dell’economia cinese dell’8,6%.