La Cina accelera, FTSE Mib tocca nuovo massimo degli ultimi 18 mesi ma poi arretra

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 18/01/2013 - 10:36
Ottimi dati pubblicati in Cina. Il PIL del quarto trimestre ha mostrato un incremento del 7,9% su base annua superando le attese del consensus fissate su un aumento del 7,8% a/a. L'economia cinese è tornata così ad accelerare nell'ultimo trimestre (+7,4% nel 3T). Il 2012 ha, invece, chiuso con una crescita pari al 7,8%, incremento più basso dal 1999 quando il PIL aveva mostrato un aumento del 7,6%.

L'accelerazione nell'ultimo trimestre è di buon auspicio per un possibile aumento delle attività economiche anche nel 2013. Secondo le nostre previsioni il paese asiatico dovrebbe tornare a espandere le proprie attività economiche ad un ritmo superiore all'8% anche grazie agli stimoli che la PBOC (People's Bank of China) continuerà a promuovere, soprattutto nel primo semestre, per sostenere i consumi.

Buone sono state anche le cifre di dicembre su produzione industriale (+10,3% a/a) e vendite al dettaglio (+15,2% a/a) che hanno confermato il momento positivo dell'economia di Pechino, mostrando rialzi molto robusti e superiori alle previsioni.

Le Borse europee festeggiano i dati cinesi toccando nuovi massimi per poi arretrare sulla scia di prese di beneficio. Il FTSE Mib ha toccato a 17726 nuovi picchi dal primo agosto 2011, il Cac 40 a 3762 dal 27 luglio 2011, il FTSE100 a 6156 dal 23 maggio 2008.

FILIPPO A. DIODOVICH
Market Strategist IG
COMMENTA LA NOTIZIA