La Cina abbassa il target sul Pil al 7,5%

Inviato da Floriana Liuni il Lun, 05/03/2012 - 07:59
E' ai minimi da otto anni il nuovo obbiettivo di Pil della Cina. L'ex celeste impero prevede una crescita economica del 7,5% nel 2012, una soglia inferiore all'8%, sotto il quale non si scendeva dal 2005, e ben al di sotto del 9,2% registrato l'anno scorso. Il target per l'inflazione di quest'anno si attesta invece al 4%, invariata rispetto all'obbiettivo del 2011. Secondo quanto riportato dall'agenzia Bloomberg, la Cina punta a concentrarsi meno sull'export, e più sulla spinta dei consumi interni con un sostegno ai salari.
COMMENTA LA NOTIZIA