1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Chrysler: vendite crescono del 19% negli Stati Uniti, miglior settembre dal 2005

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chrysler Group ha venduto a settembre negli Stati Uniti 169.890 unità rispetto alle 143.017 unità dello stesso periodo nel 2013. E’ quanto si apprende in una nota diffusa da Fiat, in cui spiega che l’aumento del 19% è stato trainato dagli incrementi registrati dai marchi Chrysler, Jeep, Ram Truck e Fiat, con il gruppo che segna il miglior settembre dal 2005.

Reid Bigland, responsabile commerciale per gli Stati Uniti, ha commentato: “Grazie alla continua domanda per la nuova Chrysler 200, per i modelli Jeep e i Ram pickup, il Gruppo Chrysler ha segnato un aumento delle vendite del 19% e il cinquantaquattresimo mese consecutivo di crescita. Le nostre vendite continuano a mantenersi su livelli elevati, registrando il settimo mese consecutivo di incrementi a doppia cifra nell’anno”.

In particolare, il marchio Jeep ha conseguito un incremento del 47%, segnando il miglior settembre in assoluto, il dodicesimo mese consecutivo di aumenti e il più elevato incremento percentuale tra i vari marchi del Gruppo Chrysler. Jeep Wrangler, Compass e Patriot hanno tutti registrato record assoluti per il mese di settembre.

Le vendite del marchio Fiat invece, che includono le vendite di Fiat 500 e Fiat 500L, hanno conseguito un incremento del 6%. Le vendite della 500L sono ricominciate la settimana scorsa dopo la sospensione temporanea dovuta ad un richiamo per la sostituzione degli airbag per le ginocchia sui veicoli venduti negli Stati Uniti e Canada. Le relative attività di sostituzione sono terminate. La Fiat 500 ha registrato un aumento del 29% e il miglior settembre dal 2012.