Chrysler: stima calo 10-12% annuo delle vendite negli Usa a marzo

Inviato da Redazione il Mer, 24/03/2010 - 15:23
Quotazione: FCA CHRYSLER
Chrysler, l'alleata americana di Fiat, stima a marzo un calo del 10-12% annuale delle immatricolazioni negli Stati Uniti, ma un rialzo del 50% rispetto a febbraio. Così Fred Diaz, a capo del marchio Ram, per il quale "è necessario considerare come operava la società lo scorso anno. Agivamo come fornitori, adesso operiamo sulla base della domanda". Le vendite di Chrysler erano piatte su base annuale a febbraio (il primo mese negli ultimi 25 non in calo). Nel 2009 sono scivolate del 36% a causa principalmente di mancanza di prodotti.
COMMENTA LA NOTIZIA