Chrysler: S&P's, i benefici derivanti dalla partecipazione di Fiat potrebbero aumentare

Inviato da Luca Fiore il Lun, 22/08/2011 - 13:06
"La partecipazione di Fiat in Chrysler è positiva per il rating e nel tempo i benefici operativi per Chrysler potrebbero diventare più significativi". È quanto si legge in un report in cui Standard & Poor's non manca di sottolineare le insidie per la società di Auburn Hills: prima tra tutte l'esposizione al mercato Nord americano. Tra le possibili criticità S&P's inserisce anche la dipendenza al settore dei veicoli commerciali leggeri e le incertezze derivanti dal riposizionamento e dall'espansione sotto la guida di Fiat.
COMMENTA LA NOTIZIA