Chiusura sui minimi di giornata a Wall Street

Inviato da Marco Berton il Mar, 08/06/2010 - 07:28
Wall Street chiude ai minimi una seduta pesantemente condizionata dalle notizie in arrivo dall'Europa, dove la crisi del debito ogni giorno regala un nuove indiscrezioni. Il Dow ha terminato a 9.816,49 punti (-1,16%), lo S&P a 1.050,47 (-1,35%) ed il Nasdaq è sceso a 2.173,90 (-2,04%). Nel comparto finanziario Goldman Sachs (-2,51%) è stata penalizzata dalla citazione della Financial Crisis Inquiry Commission. -1,93% per AIG, che secondo la rivista Barron's venderà gli asset asiatici ad un prezzo decisamente inferiore rispetto ai 35,5 miliardi del primo accordo con Prudential. Sempre Barron's valuta positivamente il titolo Texas Instruments (-2,1%), chiamato a capitalizzare il buon andamento del mercato. Tra i titoli del Dow, Deutsche Bank nel confermare la raccomandazione di acquisto su Wal-Mart (+0,62%) ha alzato le stime sugli utili del gruppo. Per quanto riguarda gli altri giudizi, Goldman Sachs ha alzato la valutazione su Bristol-Myers Squibb (+6,33%) a buy dal precedente neutral; percorso inverso per Abbott Laboratories (-0,64%), che da buy scende a neutral. Arretra di quasi 2 punti percentuali (-1,96%) Apple nel giorno della presentazione dell'iPhone4
COMMENTA LA NOTIZIA