1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura sopra la parità per i listini Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street recupera dai minimi e chiude sopra la parità. Il Dow (+0,04%) ha terminato a 12.883,95 punti, lo S&P ha chiuso con un +0,22% a 1.349,96 ed il Nasdaq con un +0,41% si è attestato a 2.915,86. In assenza di dati macro di rilievo riflettori puntati sulle dichiarazioni di John Williams, presidente della Federal Reserve Bank di San Francisco. Secondo il funzionario la Banca centrale Usa potrebbe mettere in campo il terzo piano di allentamento quantitativo (QE3, Quantitative Easing 3) se la prima economia dovesse rallentare e l’inflazione dovesse confermarsi sotto il 2%.

Dal fronte trimestrali parità per Time Warner (+0,03%) che nel quarto trimestre ha riportato ricavi per 8,19 miliardi e utili per 773 milioni, e -1,22% per Reynolds American, che negli ultimi 3 mesi ha visto i profitti scendere a 304 milioni. +0,09% per 3M, che ha nominato il COO Inge G. Thulin alla carica di amministratore delegato. Due velocità invece per McDonald’s (-0,85%), che a gennaio ha visto le vendite same-store salire del 6,7%, e Boeing (+0,94%) nel giorno in cui l’Agenzia europea per la sicurezza aerea ha annunciato controlli su tutti gli Airbus A380 SuperJumbo a causa di fessure evidenziatasi sulle ali di alcuni esemplari. +71% infine nel giorno del debutto per Caesars Entertainment, che ha iniziato le contrattazioni a 9 dollari.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse Usa di poco sopra la parità. Seduta da dimenticare per Tiffany

Wall Street in lieve territorio positivo in attesa della pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve. A poco più di due ore dalla chiusura degli scambi, il Dow Jones sale dello 0,2%, lo S&P segna un +0,07% e il Nasdaq un +0,1…

MERCATI

Borse europee poco mosse. O’Leary ottimista sui conti di Ryanair

Borse europee in sostanziale parità in una seduta povera di spunti. In attesa delle minute dell’ultima riunione della Fed e della riunione dell’Opec, oggi è stata la volta di Mario Draghi che, nel corso di una conferenza, ha rimarcato che il contesto…

SETTORE LUSSO

Tiffany: tonfo del titolo dopo i conti, le vendite deludono

Tonfo del titolo Tiffany a Wall Street. In una seduta intonata al rialzo il titolo del gruppo dei gioielli segna un calo dell’8,7%. A pesare sull’azione le vendite trimestrali, scese su base comparabile del 3% contro l’aspettativa del mercato di un a…

MERCATI

Wall Street: partenza in rialzo, attesa per i verbali Fed

Wall Street ha avviato gli scambi in territorio positivo. L’indice Dow Jones sale dello 0,21%, l’S&P500 guadagna lo 0,18% e il Nasdaq segna un +0,08%. Gli investitori si muovono piuttosto cauti in attesa della pubblicazione dei verbali della Fed, in …

MERCATI

Borse europee poco mosse. Attesa per intervento Draghi e verbali Fed

Prevale l’incertezza in Europa, con i principali listini europei che sono in cerca di una direzione. In questo momento il Ftse 100 sale dello 0,21% a 7500 punti, mentre il Dax e il Cac40 rimangono in territorio negativo rispettivamente a 12647,2 punt…