Chiusura posivita per gli indici di Wall Street

Inviato da Marco Berton il Lun, 14/03/2011 - 07:28
Seduta in crescendo per gli indici statunitensi, che dopo qualche incertezza iniziale riescono a chiudere in territorio positivo. La risalita è stata guidata dal buon andamento del comparto legato alle risorse di base, che ha chiuso con un +1,13%. Il Dow Jones ha così terminato in rialzo di mezzo punto percentuale a 12.044,4 punti, +0,71% dello S&P a 1.304,28 e +0,54% del Nasdaq a 2.715,61. Particolarmente ricca l'agenda macro. Sostanzialmente in linea con le attese i dati sulle vendite al dettaglio, cresciute di 1 punto percentuale a febbraio in versione completa e dello 0,7% m/m al netto del comparto auto. Alle 16 è stata poi la volta della fiducia dei consumatori misurata dall'Università del Michigan, che a marzo ha messo a segno un calo a 68,2 punti. Sopra le attese le scorte delle imprese, salite dello 0,9% a gennaio. Dal comparto societario, segno più per American International Group (+2,38%). La compagnia assicurativa ha proposto alla Federal Reserve di New York di acquistare per 15,7 miliardi i titoli legati ai mutui detenuti da Maiden Lane II, il veicolo creato dalla Banca centrale per il salvataggio di AIG. Rally di Valero Energy (+6,31%), che ha annunciato che acquisirà la raffineria inglese di Pembroke da Chevron (+0,86%) per 730 milioni di dollari. +1,53% infine per Apple nel giorno della presentazione dell'iPad 2. Dalla settimana prossima negli Stati Uniti ci sarà il passaggio all'ora legale (in anticipo di due settimane rispetto all'Europa).
COMMENTA LA NOTIZIA