1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura posivita per gli indici di Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in crescendo per gli indici statunitensi, che dopo qualche incertezza iniziale riescono a chiudere in territorio positivo. La risalita è stata guidata dal buon andamento del comparto legato alle risorse di base, che ha chiuso con un +1,13%. Il Dow Jones ha così terminato in rialzo di mezzo punto percentuale a 12.044,4 punti, +0,71% dello S&P a 1.304,28 e +0,54% del Nasdaq a 2.715,61. Particolarmente ricca l’agenda macro. Sostanzialmente in linea con le attese i dati sulle vendite al dettaglio, cresciute di 1 punto percentuale a febbraio in versione completa e dello 0,7% m/m al netto del comparto auto. Alle 16 è stata poi la volta della fiducia dei consumatori misurata dall’Università del Michigan, che a marzo ha messo a segno un calo a 68,2 punti. Sopra le attese le scorte delle imprese, salite dello 0,9% a gennaio. Dal comparto societario, segno più per American International Group (+2,38%). La compagnia assicurativa ha proposto alla Federal Reserve di New York di acquistare per 15,7 miliardi i titoli legati ai mutui detenuti da Maiden Lane II, il veicolo creato dalla Banca centrale per il salvataggio di AIG. Rally di Valero Energy (+6,31%), che ha annunciato che acquisirà la raffineria inglese di Pembroke da Chevron (+0,86%) per 730 milioni di dollari. +1,53% infine per Apple nel giorno della presentazione dell’iPad 2. Dalla settimana prossima negli Stati Uniti ci sarà il passaggio all’ora legale (in anticipo di due settimane rispetto all’Europa).