Chiusura positiva a Wall Street

Inviato da Marco Berton il Gio, 10/12/2009 - 08:07
Dopo due sedute con il segno meno gli indici statunitensi, grazie ad un comparto finanziario che ha beneficiato dell'estensione del Piano Tarp ad ottobre 2010, riescono a chiudere con il segno più. Il Dow Jones ha messo a segno un +0,5% a 10.337 punti, +0,37% per lo S&P's che sale a 2.183,7 e +0,49% per il Nasdaq Composite a 2.183,7. A Wall Street riflettori puntati sul comparto dei semiconduttori, con Texas Instruments (-1,29%) che ha alzato le stime di utile per il trimestre in corso e Rambus (+3,15%) che ha siglato l'accordo sulle royalties con la Commissione europea. +3,41% di 3M, dopo la promozione a "buy" arrivata da Citigroup (-1,28%). Tra i finanziari acquisti su American Express (+1,92%), Goldman Sachs (+2,84%) e Morgan Stanley (+0,66%). Archivia la seduta in lieve calo Bank of America, -0,13%, che ha annunciato di aver rimborsato i 45 mld di dollari ottenuti dal governo nel pieno della crisi finanziaria; ora la società potrà continuare più liberamente la ricerca del nuovo Ceo chiamato a sostituire il dimissionario Kenneth Lewis.
COMMENTA LA NOTIZIA