1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura positiva a Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo le tensioni innescate dai conti di Alcoa (+0,63%), Intel (+3,29%) e Jp Morgan (+4,05%) riportano l’ottimismo tra gli operatori; meglio delle attese il +1,6% messo a segno dalle vendite al dettaglio di marzo e rally per il greggio, a 85,8 dollari al barile. Indicazioni positive anche dal Beige Book, che da metà marzo ha rilevato una lieve accelerazione della ripresa. Bernanke nel suo intervento ha cercato di smorzare i facili entusiasmi, rimarcando il fatto che la ripresa sarà lenta, appesantita dalla debolezza del mercato del lavoro. Il Dow ha così chiuso a 11.123,11 punti (+0,94%), 1.210,65 punti per lo S&P (+1,12%) e 2.504,86 per il Nasdaq (+1,58%). Per quanto riguarda i giudizi, +0,31% per Time Warner, bocciata da Morgan Stanley (+2,17%) ad “equal-weight” (da “overweight”); +1,34% invece per Apple, ha dovuto posticipare l’uscita a livello internazionale dell’iPad a causa degli ordini superiori alle attese arrivati dall’America.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Wall Street: avvio positivo, focus su Fed e Trump

Wall Street si muove in rialzo per la quarta seduta consecutiva, senza mostrare particolari scossoni dopo l’esplosione all’Arena di Manchester ieri sera, che ha provocato la morte di una ventina di persone. A pochi minuti dal suono della campanella, …

MERCATI

Borse europee: partenza fiacca dopo esplosione a Manchester

Le Borse europee, hanno aperto appena sotto la parità, in scia ai ribassi dei listini asiatici con la piazza aizonaria di Tokyo che ha chiuso in moderato calo (-0,30%), peggiorando sul finale dopo la notizia di un sospetto attacco terroristico a Manc…