1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Chiusura positiva per Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con l’attenzione degli operatori catalizzata dalla riforma del sistema di assistenza sanitaria, che porterà la copertura a 32 milioni di americani, Wall Street chiude la prima seduta dell’ottava con il segno più. Bene i farmaceutici, con Pfizer e Merck che si sono rispettivamente portate a casa l’1,42% e lo 0,63%, e le assicurazioni sanitarie, con il +0,52% di Aetna e il +0,53% di Cigna. In agenda macro l’indice redatto dalla Fed di Chicago, in peggioramento a -0,64 dopo il -0,04 di gennaio. Il Dow Jones in chiusura di seduta ha registrato un rialzo dello 0,41% a 10.785,89 punti, +0,51% per lo S&P a 1.165,81 e +0,88% per il Nasdaq a 2.395,4. Di poco sopra la parità Tiffany (+0,34%), dopo numeri trimestrali sotto le attese ma che comunque lasciano ben sperare sull’andamento del comparto di riferimento nel 2010. Denaro su Boeing (+1,68%) dopo la doppia promozione ad “outperform” arrivata dagli analisti di Oppenheimer, che hanno inoltre alzato il target price da 56 a ben 80 dollari. Nel settore hi-tech, +1,62% per Nvidia, +2,2% di Amd e +1,13% di Intel.