Chiusura positiva per gli indici di Wall Street

Inviato da Marco Berton il Mar, 17/11/2009 - 07:39
Altra seduta di guadagni per i listini statunitensi, sorretti dal dato macroeconomico relativo le vendite al dettaglio (+1,4% m/m) e dalle parole del chairman della Fed Bernanke, che dall'Economic Club of New York ha confermato il ruolo attivo della Banca centrale Usa per favorire la ripresa della prima economia del pianeta. Il Dow Jones ha chiuso la seduta in rialzo dell'1,33% a 10.407 punti, grazie ad un +1,45% l'S&P500 riguadagna quota 1.100 portandosi a 1.109,3 e +1,38% per il Nasdaq Composite che sale a 2.197,9. Denaro sui titoli legati alle materie prime, con il +3,26% d Alcoa, il +1,75% messo a segno da Chevron ed il +2,7% di Exxon, con quest'ultima che ha potuto beneficiare anche dell'ottimismo sull'andamento del titolo del settimanale Barron's. Nel comparto hi-tech Cisco (+0,67%) ha aumentato l'offerta d'acquisto per la norvegese Tandberg a 170 corone per azione contro le 153,50 precedenti (totale 3,41 mld di dollari). Intanto Goldman Sachs (+028%) ha avviato la copertura su Dell (+3,64%) con giudizio "buy" ed un prezzo obiettivo a 19 dollari.+2,07% di Intel, che ha alzato del 13% il dividendo.
COMMENTA LA NOTIZIA