1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura positiva per gli indici di Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una partenza influenzata dalle possibili misure per frenare il surriscaldamento dell’economia cinese (inflazione passata in un mese dall’1,5 al 2,7%), gli indici statunitensi recuperano terreno chiudendo tutti con il segno più. Dal fronte macro, le nuove richieste di sussidio sono scese meno del previsto a 462 mila unità ed il deficit commerciale si è attestato a 37,3 mld $ (-6,6%). Il Dow Jones ha terminato con un +0,42% a 10.611,84 punti, lo S&P con un +0,4% è salito a 1.150,24, ai massimi da sei mesi, e +0,4% anche per il Nasdaq a 2.368,46. Nel comparto finanziario +5,56% per Citigroup, con il Ceo, Vikram Pandit, chiamato a presentare le strategie per i prossimi anni nel corso di un incontro con la stampa. La società ha annunciato anche il collocamento di titoli privilegiati, conclusosi con richieste superiori al previsto. +0,49% per Devon, che ha ceduto gli asset in Azerbaijan, Brasile e Golfo del Messico a Bp per 7 miliardi di dollari. Per quanto riguarda l’M&A, rally di Hologic (+9,86%) in scia delle indiscrezioni relative un interessamento di Philips. -1,55% infine per Yahoo!, bocciata da Benchmark a “hold”.