1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura positiva per gli indici di Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Finale in crescendo ieri sera per una Wall Street che ha terminato con il segno più consolidando il Dow sopra quota 11 mila punti (+0,12%) a 11.019,42, sostanziale parità (+0,07%) invece per lo S&P500 a 1.197,30 punti e +0,33% del Nasdaq a 2.465,99 punti. Dal fronte macro deficit della bilancia commerciale salito a febbraio a 39,7 miliardi (-39 miliardi le attese), +0,7% per i prezzi di importazioni e esportazioni a marzo e vendite al dettaglio Redbook che nella prima settimana di aprile hanno messo a segno un calo dell’1,3% mensile (+3,3% annuo). Le minute del Fomc hanno invece evidenziato il protrarsi delle pressioni per un incremento del tasso di sconto. I conti di Alcoa (-1,58%, -201 milioni nel primo trimestre, dai -497 milioni dello stesso periodo del 2009) hanno depresso i listini sulle due sponde dell’Atlantico, +1,02% per una Intel chiamata a riscattare il gigante dell’alluminio. Goldman Sachs (+0,79%) ha promosso Expedia (-0,52%) a “buy” dal precedente “neutral”, inserendola nell’Americas conviction buy list; percorso inverso (a “neutral” da “buy”) invece per Priceline.com (-1,01%).

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee deboli, UBS penalizzata dalla trimestrale

Le tensioni sul mercato dei bond e le indicazioni negative in arrivo dalle trimestrali penalizzano l’avvio di ottava dei listini europei. Peggio del previsto anche l’indice PMI manifatturiero di Eurolandia, …

SEGNO MENO PER I LISTINI

Borse europee deboli in avvio

La settimana comincia in leggero calo per le principali Borse europee, dopo la debole chiusura di Wall Street e della Borsa di Tokyo (indice Nikkei a -0,33%). I primi minuti …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo in calo: Nikkei chiude a -0,33%

La Borsa di Tokyo chiude la prima seduta della settimana in calo, sotto il peso del comparto tecnologico. L’indice Nikkei ha fermato le lancette a quota 22.088,04 punti, mostrando una …