Chiusura poco sopra la parità per le Borse europee in una giornata dominata dalla volatilità

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 19/02/2009 - 17:58
Quotazione: SWISS RE
Quotazione: NESTLE R
Quotazione: BNP
Da Parigi a Londra, per poi passare a Zurigo è il segno più che l'ha spuntata nel finale in una seduta caratterizzata dalla volatilità. Oltremanica il Ftse ha messo a segno un rialzo dello 0,4% a 4.023 punti, mentre il Dax ha terminato in lieve crescita a 4.215 punti (+0,24%). Positivo anche lo svizzero Smi che ha segnato un progresso dello 0,64% a 4.987,33 punti. In questa giornata così incerta per il Vecchio continente il Cac40 ha invece ceduto lo 0,5% a 2.873 punti. Dal fronte societario in evidenza le performance di Nestlé (+5,19%), che ha chiuso il 2008 con un utile pari a 18 miliardi di franchi svizzeri per Nestlè. Sempre in Svizzera Swiss Re ha fatto decisamente peggio del mercato con un calo vicino ai 5 punti percentuali. La compagnia di riassicurazione ha terminato il 2008 in perdita di 864 milioni di franchi svizzeri e con svalutazioni per 5,9 miliardi di franchi. Oltralpe, attese rispettate per Bnp (-0,49%). La maggiore banca francese per capitalizzazione ha riportato nel quarto trimestre 2008 una perdita netta di 1,37 miliardi di euro. Il dato trimestrale è in linea con la guidance fornita lo scorso mese dalla banca transalpina, che aveva indicato un rosso di 1,4 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA