Chiusura poco movimentata per gli indici di Wall Street

Inviato da Marco Berton il Gio, 14/04/2011 - 07:27
Grazie ad un miglioramento nel finale Wall Street riesce a chiude in parità, con il Dow (+0,06%) a 12.270,99 punti, lo S&P (+0,02%) a 1.314,41 ed il Nasdaq che con un +0,61% si è portato a 2.761,52. Oggi il Presidente Obama nel corso di un dibattito al Congresso ha presentato il piano di riduzione del deficit federale. "Taglieremo il deficit pubblico di 4 mila mld di dollari nei prossimi 12 anni, o anche prima", ha detto Obama. Ma oggi era anche il giorno del Beige Book, il report con la copertina beige preparato dalla Federal Reserve. Secondo la Fed il terremoto in Giappone potrebbe avere un impatto sull'economia Usa maggiore del previsto anche se "l'attività economica continua ad evidenziare segnali di miglioramento". Dal fronte macro, +0,4% mensile per le vendite al dettaglio a marzo che al netto del comparto auto diventa un +0,8%. Le scorte delle imprese a febbraio hanno invece fatto segnare un rialzo di mezzo punto percentuale. Tra le notizie dal fronte societario, -0,84% per Jp Morgan che oggi ha presentato i conti del primo trimestre. Il colosso statunitense nei primi 3 mesi ha registrato utili per 5,6 mld di dollari, dai 3,3 mld precedenti. Il risultato per azione si è attestato a 1,28 dollari, dai 74 centesimi di anno fa (consenso a 1,16 dollari). In linea con le stime i ricavi a 25,2 mld di dollari. Tra le altre notizie del giorno, +18,92% per il colosso del packaging Silgan Holdings, che ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l'acquisizione della rivale Graham Packaging Company (+32,97%) per 4,1 mld di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA