1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Chiusura poco mossa per gli indici di Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta poco mossa venerdì scorso per gli indici a stelle e strisce che sono riusciti a chiudere con il segno più nonostante gli aggiornamenti negativi in arrivo dal mercato del lavoro (tasso di disoccupazione cresciuto al 10,2% e -190 mila unità per le buste paga). Il Dow Jones ha terminato l’ottava con un rialzo dello 0,17% a 10.023,4 punti, +0,25% per lo S&P 500 che si porta a 1.069,3 e +0,34% del Nasdaq Composite a 2.112,4. Da un lato il peggioramento in atto nel mercato del lavoro è già stato parzialmente scontato, dall’altro a sostenere Wall Street ci hanno pensato una serie di giudizi positivi delle case d’affari. Denaro quindi su General Electric (+6,24%) dopo l’upgrade di Oppenheimer; +4,63% di Amazon.com e +6,44% di Macy’s dopo rispettivamente la promozione di Bernstein e l’ottimismo sui conti di Jp Morgan Chase (-0,89%). Vendite sui finanziari, con AIG che a seguito della presentazione dei conti ha chiuso in rosso del 9,67%. Rally invece per Starbucks (+7,21%), con la società ha alzato le stime 2010.