1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Chiusura poco mossa per gli indici di Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo i massimi da 18 mesi toccati nel corso della seduta, gli indici statunitensi ritracciano i guadagni spinti al ribasso dai titoli legati alle commodity; bene il comparto finanziario, con Bernanke che ha confermato che la politica monetaria sarà espansiva anche nei prossimi mesi per assecondare la ripresa economica. Indicazioni migliori del previsto sono arrivate dal mercato del lavoro, con le nuove richieste di sussidio scese la scorsa settimana a 442 mila, contro attese degli analisti orientate per una sostanziale stabilità a 455 mila unità. Il Dow ed il Nasdaq hanno chiuso in parità (+0,05% e -0,06%) a 10.841,21 e 2.397,41 punti e -0,17% per lo S&P a 1.165,73. A Wall Street -16,97% per Ambac Financial Group, dopo l’avvio della procedura di bancarotta concordata, e +2,89% di Citigroup, con il Tesoro che a breve dovrebbe mettere in pratica il piano di dismissione del 27% della società. +2,34% per Ebay, che ha capitalizzato l’upgrade del Credit Suisse a “outperform”, e +3,59% di Best Buy, dopo l’annuncio di utili e fatturato sopra le attese.