1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura piatta per gli indici Usa, due velocità per energetici e comparto aereo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Archiviato il tacchino del Thanksgiving, Wall Street riapre i battenti e chiude sostanzialmente piatta una seduta a orario ridotto. Nel giorno dell’inizio ufficiale dello shopping natalizio, il c.d. Black Friday, protagonisti indiscussi sono stati i titoli del comparto energetico, penalizzati dal calo del greggio ai minimi da quattro anni dopo la decisione dell’Opec di confermare l’output in quota 30 milioni di barili giornalieri.

Chiusura in perfetta parità per il Dow (17.828,24 punti), rosso di un quarto di punto percentuale dello S&P a 2.067,56 e +0,09% del Nasdaq a 4.791,63. Seduta da dimenticare per colossi del comparto energetico del calibro di Exxon Mobil (-4,17%), Chevron (-5,42%), ConocoPhillips (-6,72%), Halliburton (-10,86%) e Marathon Oil (-11,02%). In rally, per le medesime ragioni, i titoli del comparto aereo (il carburante rappresenta un quarto delle spese operative): +7,92% per American Airlines Group, +5,49% per Delta Air, +7,57% per JetBlue Airways e +8,18% di United Continental.