Chiusura nel segno piu' per le borse europee

Inviato da Redazione il Mar, 19/07/2005 - 17:43
Giornata brillante per i listini europei, che in molti casi hanno testato nuovi livelli massimi dell'anno e nel caso di Parigi i massimi degli ultimi tre anni.
Un mercato che ha risentito della buona impostazione di Wall Street, supportata dalla pubblicazione di trimestrali societarie positive.
Il clima estivo incomincia a farsi sentire in Borsa, con una evidente riduzione degli spunti operativi, una condizione che sarà accentuata maggiormente con l'inizio del mese di agosto. Sul mercato delle materie prime il prezzo del petrolio ha ripresa a scendere, posizionandosi a livello di 57 dollari al barile (sia a Londra sia a New York), mentre sul mercato dei cambi l'euro è apparso debole sul dollaro scendendo al di sotto della soglia di 1,20 dollari. In luce, sul DJ Eurostoxx50, il titolo della Danone, protagonista -ancora una volta- delle voci di una possibile acquisizione da parte dell'americana Pepsi. Seduta positiva anche per la spagnola Bbva dopo l'annuncio che non intende rilanciare sull'offerta contrapposta dalla Unipol per il controllo della Bnl. La borsa di Parigi ha chiuso in rialzo dell'1,39%, Francoforte ha fatto segnare un +1,08% mentre Amsterdam si è fermata a +1,01%.

COMMENTA LA NOTIZIA