Chiusura nel rosso per le borse europee

Inviato da Redazione il Mar, 06/07/2004 - 17:50
La riapertura di Wall Street, dopo la pausa rispettata ieri per festività nazionale, non ha dato la scossa sperata ai mercati del Vecchio continente. Le borse europee fin dalle prime battute della giornata hanno navigato in territorio negativo, direzione presa poi con maggiore decisione nel corso del pomeriggio (a causa dei titoli tecnologici, soprattutto del settore semiconduttori). Complice anche l'impennata del prezzo del petrolio, a Londra e Wall Street, che ha dato nuovi segnali di incertezza alle borse. La moneta unica europea invece prosegue il suo andamento altalenante nei confronti del dollaro. Sul DJ Eurostoxx50 i titoli peggiori sono stati quelli di Aegon, MunichRe, Allianz, Ahold, Axa e Unicredit. Molto pochi i segni più e quasi tutti legati al settore energia ad eccezione del titolo Volkswagen. Hanno fatto bene Eni, Repsol, Royal Dutch, Endesa e Total. Al termine degli scambi la borsa di Francoforte ha ceduto l'1,31%, Parigi ha perso lo 0,80% mentre Amsterdam ha chiuso a -1,10%.
COMMENTA LA NOTIZIA