Chiusura nel rosso per le borse europee

Inviato da Redazione il Gio, 09/09/2004 - 17:59
Che brutta giornata per i mercati finanziari europei, che fin dalle prime battute della mattina si sono mossi in territorio negativo all'insegna della debolezza. Le parole di Alan Greenspan, il governatore della Fed, non hanno confortato gli investitori europei quanto quelli americani. Il prezzo del petrolio ha ripreso a correre nel corso del pomeriggio, alla borsa di Londra, recuperando quota 41 dollari al barile. Stabile invece l'euro che nel corso della seduta aveva mostrato qualche cenno di cedimento sul dollaro.
A Londra nulla di fatto sui tassi d'interesse da parte della Bank of England come largamente atteso dal mercato. Il DJ Eurostoxx50 ha seguito la negatività del mercato. I titoli peggiori dell'indice guida europeo sono stati quelli di Philips, San Paolo, MunichRe, Repsol, Alcatel, Lafarge, Ahold e Sap. Nel corso del pomeriggio pochi i titoli positivi con Volkswagen, Sanofi e Carrefourr a difendere il segno più. Al termine della giornata il Cac40 di Parigi ha chiuso in flessione dello 0,69%, Francoforte ha perso lo 0,85% mentre Amsterdam ha chiuso a -1,03%.
COMMENTA LA NOTIZIA