1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura negativa per i listini a Wall Street, rally per GM

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tornano le vendite sui listini statunitensi. Lo stallo nelle trattative per evitare il “fiscal cliff” e le prese di beneficio dopo i massimi da due mesi spingono al ribasso Wall Street. L’agenzia Fitch ha già fatto sapere che in caso di “baratro fiscale” gli Stati Uniti potrebbero perdere la fatidica tripla A. Il Dow ha così chiuso con un rosso dello 0,74% a 13.251,97 punti, -0,76% dello S&P a 1.435,81 e -0,33% del Nasdaq a 3.044,36. In agenda macro i dati relativi i nuovi cantieri, in calo a novembre da 888 a 861 mila unità, e i permessi edilizi, saliti il mese scorso del 3,6% mensile (consenso +0,8%).

Tra i titoli in maggiore evidenza segnaliamo il rally di General Motors (+6,63%) che, nell´ambito del processo di dismissione della quota detenuta dal Tesoro, ha annunciato che riacquisterà 200 milioni di titoli. Seduta all’insegna degli acquisti anche per Oracle (+3,68%) e FedEx (+0,91%) in scia dei risultati trimestrali. Parità invece per Citigroup (-0,03%) e rosso di un punto percentuale per Wells Fargo (-0,97%): la prima è stata promossa da Morgan Stanley (-0,16%) a “overweight” mentre la seconda ha visto il giudizio scendere a “equalweight”. Profondo rosso infine per Kodak (-10,48%) che ha annunciato la cessione di brevetti per 525 mln di dollari.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.