1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Chiusura negativa per le Borse europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Borse europee hanno chiuso la seduta in territorio negativo, per il secondo giorno consecutivo. In una giornata già fiacca, ci ha pensato il debole dato sul mercato immobiliare americano a deprimere ulteriormente gli investitori, alimentando dubbi sulla ripresa economica. A Londra l’indice Ftse ha tagliato il traguardo in calo dell’1,13%, a Parigi il Cac40 ha ceduto l’1,57% e a Francoforte il Dax è scivolato dello 0,95%. Tra i titoli, si è messo in evidenza il colosso chimico tedesco, Basf, che ha acquisito la società che produce ingredienti destinati al mercato della cosmesi e alcuni prodotti alimentari Cognis Holding GmbH per un controvalore complessivo di 3,1 miliardi di euro. Sul listino francese, fitte vendite su Vivendi (-3%) dopo aver smentito di essere in trattative con Reliance. Lo ha comunicato un portavoce del gruppo all’agenzia stampa Reuters. L’Economic Times aveva riportato che Vivendi avrebbe intavolato colloqui con Reliance Communications finalizzati all’acquisizione di una quota pari al 26% della società mobile indiana.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ACCORDO

Cerved: estesa la partnership industriale con BHW Bausparkasse

BHW Bausparkasse AG, succursale Italiana dell’omonimo gruppo bancario tedesco (parte del Gruppo Deutsche Postbank) e Cerved Credit Management Group, controllata indiretta di Cerved Information Solutions, hanno finalizzato un accordo per estendere la …

IPO

Carrefour prepara quotazione delle sue attività in Brasile

La catena di supermercati francese Carrefour ha depositato il prospetto preliminare in vista dell’introduzione in Borsa della sua controllata brasiliana Atacadão SA (Grupo Carrefour Brasil) in una operazione che gli permetterà di raccogliere tra i 4,…

MATERIE PRIME

Usa: scorte petrolio tornano a salire a sorpresa, +0,118 mln di barili

In crescita, seppur lieve, le scorte di petrolio statunitensi. Nell’ultima settimana le scorte di greggio si sono attestate a quota 509,213 milioni di barili, in rialzo di 0,118 mln rispetto al dato precedente. Il consensus era invece per un nuovo ca…

BRUXELLES

Russia: UE proroga di sei mesi sanzioni economiche

L’Unione europea ha deciso di prorogare di sei mesi le sanzioni economiche riguardanti settori specifici dell’economia russa fino al 31 gennaio 2018. La decisione arriva dopo l’aggiornamento del presidente francese, Emmanuel Macron, e della cancellie…