1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Chiusura mista per le borse europee, male UBS

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora una giornata poco significativa per le principali borse del vecchio continente che terminano la seduta registrando variazioni contrastate a dimostrazione del clima di incertezza che dilaga tra gli investitori. Amsterdam -0.28%, Bruxelles +0.15%, Parigi -0.25%, Londra +0.01%, Madrid +0.29%, Zurigo -0.96%, Francoforte +0.17%.
Dopo una prima parte di giornata promettente, le borse europee hanno raffreddato gli entusiamsi sulla scia di alcuni dati macroeconomici statunitensi deludenti. Ha in particolare deluso il dato relativo alla fiducia dei consumatori scesa inaspettatamente ad ottobre e risultata inferiore alle attese degli analisti.
A livello settoriale lettera in Europa per le utility, per gli energy e, ancora una volta, per i farmaceutici; quest’ultimi hanno risentito della trimestrale annunciata dal gruppo Sanofi-Aventis che ha reso noto di aver chiuso il terzo trimestre con profitti per 1,7 miliardi di euro, in calo del 12% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Bene le materie prime, gli assicurativi e gli automobilistici. Tra i singoli titoli segnaliamo la pessima chiusura di UBS che a Zurigo flette di oltre 5 punti percentuali chiudendo a 74,3 franchi. Il gruppo bancario elvetico ha chiuso il terzo trimestre con una flessione dei profitti del 21% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con risultati dimostratisi inferiori alle attese del mercato.