1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Chiusura mista per gli indici statunitensi, Apple batte le attese -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra i dati macro pubblicati in giornata troviamo i prezzi delle abitazioni misurati dall’indice S&P Case Shiller, che a febbraio con un +0,2% hanno evidenziato il primo rialzo in 10 mesi, mentre l’indicatore redatto dalla Fhfa (Federal Housing Finance Agency), nello stesso mese ha segnato un +0,3% congiunturale. Meglio del previsto anche il dato relativo le vendite di nuove case, scese a marzo a 328 mila unità, e l’indice manifatturiero preparato dalla Fed di Richmond, passato da 7 a 14 punti. La fiducia dei consumatori non ha fatto segnare variazioni significative attestandosi a 69,2 punti.

Sempre per quanto riguarda le trimestrali, rally per Baker Hughes (+4,8%), che nel primo trimestre ha battuto le attese sia per quanto riguarda gli utili che dal fronte del fatturato, e di Hershey (+5,96%), che ha evidenziato una crescita dei profitti del 24%. Acquisti anche su 3M (+1,56%) e United Technologies (+0,13%). Segno meno invece per Texas Instruments (-1,66%), penalizzata dall’acquisizione della National Semiconductor, per McGraw-Hill (-2,85%) e per Air Products (-4,52%). Profondo rosso infine per Netflix (-13,9%) e Symantec (-11,4%), spinte al ribasso dalla guidance. Tra le altre storie del giorno, +0,69% per Ibm che ha annunciato un innalzamento del dividendo del 13% e +0,35% per Ford, sui cui Fitch Ratings ha alzato il rating a “BBB-“.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse Usa di poco sopra la parità. Seduta da dimenticare per Tiffany

Wall Street in lieve territorio positivo in attesa della pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve. A poco più di due ore dalla chiusura degli scambi, il Dow Jones sale dello 0,2%, lo S&P segna un +0,07% e il Nasdaq un +0,1…

MERCATI

Borse europee poco mosse. O’Leary ottimista sui conti di Ryanair

Borse europee in sostanziale parità in una seduta povera di spunti. In attesa delle minute dell’ultima riunione della Fed e della riunione dell’Opec, oggi è stata la volta di Mario Draghi che, nel corso di una conferenza, ha rimarcato che il contesto…

SETTORE LUSSO

Tiffany: tonfo del titolo dopo i conti, le vendite deludono

Tonfo del titolo Tiffany a Wall Street. In una seduta intonata al rialzo il titolo del gruppo dei gioielli segna un calo dell’8,7%. A pesare sull’azione le vendite trimestrali, scese su base comparabile del 3% contro l’aspettativa del mercato di un a…

MERCATI

Wall Street: partenza in rialzo, attesa per i verbali Fed

Wall Street ha avviato gli scambi in territorio positivo. L’indice Dow Jones sale dello 0,21%, l’S&P500 guadagna lo 0,18% e il Nasdaq segna un +0,08%. Gli investitori si muovono piuttosto cauti in attesa della pubblicazione dei verbali della Fed, in …

MERCATI

Borse europee poco mosse. Attesa per intervento Draghi e verbali Fed

Prevale l’incertezza in Europa, con i principali listini europei che sono in cerca di una direzione. In questo momento il Ftse 100 sale dello 0,21% a 7500 punti, mentre il Dax e il Cac40 rimangono in territorio negativo rispettivamente a 12647,2 punt…