Chiusura mista per la Borsa di New York

Inviato da Redazione il Lun, 29/03/2010 - 07:31
Finale di ottava in parità per Wall Street, in linea con le indicazioni contrastanti arrivate dal fronte macroeconomico, con il Pil del quarto trimestre rivisto al ribasso al 5,6% (dal 5,9%) ed i 73,6 punti della fiducia del Michigan. L'affondamento di una nave sudcoreana (si parla di un attacco da parte della Corea del Nord) non ha contribuito a migliorare l'umore degli operatori. Il Dow Jones ha così terminato a 10.850,36 punti (+0,08%), 1.166,59 (+0,07%) per lo S&P e 2.395,13 (-0,09%) del Nasdaq. Nonostante il ritracciamento del greggio in area 80 dollaro, segno più per due colossi come Chevron e e Exxon Mobil, che si sono portati a casa rispettivamente lo 0,85% e lo 0,36%. Bene Alcoa, che ha chiuso in rialzo dell'1,13%. +0,21% per News Corp, che ha annunciato che dal prossimo giugno i siti del "Times" e del "Sunday Times" saranno visibili solo a pagamento. Apple (+1,88%) ha capitalizzato l'innalzamento del target price da 275 a 300 dollari annunciato da Credit Suisse. Tra gli altri giudizi, upgrade a "neutral" per McClatchy (+5,52%) da parte di JpMorgan (+0,18%), che ha anche promosso a "overweight" Research in Motion (+2,22%).
COMMENTA LA NOTIZIA