1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Chiusura mista per la Borsa di New York

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Finale di ottava in parità per Wall Street, in linea con le indicazioni contrastanti arrivate dal fronte macroeconomico, con il Pil del quarto trimestre rivisto al ribasso al 5,6% (dal 5,9%) ed i 73,6 punti della fiducia del Michigan. L’affondamento di una nave sudcoreana (si parla di un attacco da parte della Corea del Nord) non ha contribuito a migliorare l’umore degli operatori. Il Dow Jones ha così terminato a 10.850,36 punti (+0,08%), 1.166,59 (+0,07%) per lo S&P e 2.395,13 (-0,09%) del Nasdaq. Nonostante il ritracciamento del greggio in area 80 dollaro, segno più per due colossi come Chevron e e Exxon Mobil, che si sono portati a casa rispettivamente lo 0,85% e lo 0,36%. Bene Alcoa, che ha chiuso in rialzo dell’1,13%. +0,21% per News Corp, che ha annunciato che dal prossimo giugno i siti del “Times” e del “Sunday Times” saranno visibili solo a pagamento. Apple (+1,88%) ha capitalizzato l’innalzamento del target price da 275 a 300 dollari annunciato da Credit Suisse. Tra gli altri giudizi, upgrade a “neutral” per McClatchy (+5,52%) da parte di JpMorgan (+0,18%), che ha anche promosso a “overweight” Research in Motion (+2,22%).